Una settimana in paradiso a Skiathos, Grecia

Skiathos_Lalaria
Share

Vacanze a Skiathos, Grecia. Una settimana di relax. Sole, spiagge, taverne e un panorama di pineti, ulivi e natura a non finire.

Abbiamo scoperto Skiathos quasi per caso, cercando un’idea per trascorrere qualche giorno di relax dopo un matrimonio al quale eravamo stati invitati in Grecia. Appena sbarcati sull’isola – dopo un viaggio durato circa il doppio del previsto – ci siamo accorti dalla fila per il taxi e dai tanti turisti a passeggio al porto, che Skiathos non è per niente un’isoletta greca poco conosciuta ma l’isola più famosa e visitata dell’arcipelago delle Sporadi, nell’Egeo.

Dove dormire a Skiathos

Quando siamo arrivati a Villa Nikh era già buio, ma i nuovi proprietari Elize e suo marito ci stavamo aspettando per mostrarci la camera. La mattina dopo ci siamo svegliati in paradiso: la nostra camera dava su un bellissimo giardino con vista sul mare e sulla vicina isola di Skopelos. Ulivi, fiori, gattini, un venticello piacevole e un sole non troppo forte completavano il quadro.

Se non avete mai usato Airbnb, a questo link trovate uno sconto di 25 euro per la vostra prima prenotazione! 🙂

Abbiamo sempre dormito in un silenzio assoluto e la mattina andavamo a prenderci la colazione in un panificio vicino. Una o due mattine mi sono anche svegliata per caso in tempo per vedere l’alba più bella di sempre!

Come muoversi a Skiathos

Skiathos non è molto grande, circa 12 km ed è possibile raggiungere molte delle sue ben 60 spiagge con i bus. Noi abbiamo preferito noleggiare un motorino e spostarci con quello, e ogni giorno abbiamo raggiunto una spiaggia diversa. Gideon, il marito di Elize, si è gentilmente offerto di accompagnarci a noleggiare il motorino. È anche per questo che preferisco le esperienze in piccole realtà a conduzione familiare rispetto ai grandi hotel, spesso impersonali.

I cigni sulla spiaggia

Le spiagge sono davvero tantissime e ce n’e per tutti i gusti: calette rocciose, spiagge di sabbia fina e dorata, spiagge attrezzate o nascoste in una fitta pineta. Il primo giorno siamo andati in una spiaggia vicino alla famosa Koukonaries dove, dal nulla, abbiamo incontrato un bellissimo cigno nero e poi uno stormo di cigni bianchi. I cigni sono la particolarità delle spiagge in questo punto dell’isola, dove c’è un lago abbastanza esteso. Dal lago i cigni arrivano anche alla spiaggia, e spesso si spingono vicino alle persone per aggiudicarsi qualcosa da mangiare.

skiathos_cignonero

Le spiagge più belle a Skiathos

Tutte le spiagge che abbiamo visto ci sono piaciute moltissimo. Quelle che ci hanno colpito di più – per l’acqua cristallina e la sabbia finissima – sono Krifi Ammos e Elias Beach. Quello che abbiamo fatto è stato semplicemente prendere la mappa, il motorino, e seguire la costa. Tutte le spiagge sono segnalate e quasi sempre c’è una taverna nelle vicinanze della spiaggia.

Panorami stupendi a Kastro

Kastro è stato credo il panorama più bello che abbiamo visto a Skiathos. Siamo scesi prima alla spiaggia, una caletta selvaggia con l’acqua di un bellissimo blu chiaro e poi siamo risaliti fino ai resti del castello, fermandoci ad ammirare il panorama.

Lalaria e gita a Skopelos

Lalaria era un’altra spiaggia che volevo vedere assolutamente. Situata a nord dell’isola, questa spiaggia è raggiungibile solo via barca. Abbiamo così deciso di partecipare ad un’escursione giornaliera che prevedeva Lalaria, Alonissos, Skopelos e la cappella di Mamma Mia (dove è stato girato il musical). La barca era quindi piena di fan degli Abba con tanto di colonna sonora che ci ha accompagnato quasi per tutto il viaggio. La prima tappa è stata Lalaria, una spiaggia composta da ciottoli bianchi e perfettamente rotondi. L’acqua è di un colore davvero particolare, un azzurro chiarissimo e molto profondo. Siamo riusciti a scattare qualche foto solo alla fine, quando tutti erano in fila per risalire sulla barca.

Dopo esserci fermati in varie spiagge, l’ultima tappa è stata Skopelos, che con le sue casette bianche dalle finestre blu ci ha veramente colpito e che meriterebbe una visita più lunga.

skiathos_skopelos

Skiathos Old Town e le case bianche e blu

Ogni sera siamo andati a Skiathos città vecchia per cenare in una delle taverne o per fare una passeggiata. La città è molto carina e pullula di bar e ristoranti. Il cibo greco è buonissimo e si ordina di solito per condividere, ad esempio un piattino di patate al forno, uno di feta, uno di saganaki e così via.

Assicurazione sanitaria in Grecia

Anche se la Grecia è un paese della comunità europea e di conseguenza i cittadini italiani possono usufruire dell’assistenza sanitaria con la tessera TEAM, bisogna tenere in conto la situazione della sanità in Grecia. Nelle isole gli ospedali pubblici sono pochi e sovraffollati e l’unica soluzione in caso di infortunio è la sanità privata (spesso anche per i locali), come ci è stato anche raccontato dove abbiamo alloggiato. Visto il costo molto contenuto di stipulare un’assicurazione di viaggio, è sempre meglio farla, soprattutto se si trascorre una vacanza in un’isola. Qui vi parlo di un’assicurazione di viaggio che abbiamo stipulato per il nostro viaggio in Asia e anche delle nostre passate brutte esperienze in viaggio.

A questo link, per i lettori di My Social Travel c’è uno sconto per l’assicurazione World Nomads.

vacanze skiathos Grecia

Ci siamo veramente innamorati della Grecia e credo che continueremo a esplorare le sue isole i prossimi anni. Abbiamo davvero fatto il pieno di sole, libri, nuotate nel mare tiepido e buon cibo mediterraneo.

Share

4 Comments

  1. La cosa che, a prima vista, mi conquista è che le spiagge, le calette, sono tutte selvagge. L’Old town poi mi ricorda i paesini della Puglia e sembra davvero incantevole. Grazie anche per tutti i consigli pratici, come quello dell’assicurazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *