Trasferirsi all’estero per amore?

Share

Trasferirsi all’estero per amore? Sarà la cosa giusta? In molti si fanno questa domanda. Chi non lo farebbe mai, chi è indeciso, chi lo farebbe a occhi chiusi…

Arrivano quei momenti nella vita nei quali bisogna decidere, in fretta e bene, e non è possibile farlo soppesando i pro e contro. Bisogna decidere di pancia. Sulle questioni di cuore non ci sono verità, mezze verità, e nemmeno motivi. 

Era agosto, un anno fa, quando rispondevamo  ad annunci per trovare un appartamento. Lo volevamo già arredato, e nessuno ci rispondeva. Cercavamo alla cieca, in una città che non conoscevamo, e che non ci attirava nemmeno tanto. Un pomeriggio poi, mentre mangiavamo un gelato all’Eis Cafè Cortina, a Colonia, è arrivata la chiamata. Avevamo un appuntamento per vedere una casa. Non ci ricordavamo nemmeno di aver risposto a quell’annuncio, e controllando avevamo addirittura risposto sbagliando il nome del proprietario. Ma vabbè, poco importa.

Il giorno dopo andiamo. La città a prima vista non mi diceva niente, ma l’appartamento era vicino ad un parco bellissimo e quel giorno splendeva il sole. Non c’erano mobili, ma era davvero bello, così, dopo averne visto uno e solo uno, lo prendiamo.

Ero in Germania da pochi mesi. Iniziamo così a comprare qualche mobile qui e lì: Ebay, Ikea, la cucina. Ci trasferiamo, con solo il letto.

Poi arriva il papà dall’Italia a montare tutto 🙂

trasferirsi all'estero per amore

Piano piano, da completamente vuoto, abbiamo la cucina, i lampadari, l’armadio. In un soffio, da relazione a distanza, stavamo convivendo a tutti gli effetti! Era successo tutto talmente in velocità da non avere nemmeno il tempo di chiedermi se fosse la cosa giusta. Semplicemente a volte si sente e basta, non c’è bisogno di chiederselo.

Trasferirsi all’estero per amore

In molti si trasferiscono per motivi di cuore. C’è chi segue il partner che trova lavoro all’estero. Chi va da solo, e poi conosce qualcuno e si ferma lì. Chi si sposta di continuo, in coppia. Chi si sposta ogni tot anni. Gli scenari sono tanti. Un punto li accomuna: in tutti i casi è una decisione presa di pancia, all’improvviso. Sono una di quelle persone che fa liste dettagliate di pro e contro per ogni cosa (con tanto di pro e contro oggettivi e ipotetici) ma in questo caso i pro e i contro non si possono soppesare.

Quali sono i pro e i contro? 

In ogni caso, ci sono tanti aspetti da tenere in conto. I primi tempi potrebbero essere duri, se ci si trasferisce in un posto dove non si conosce nessuno. Se ci si trasferisce e non si è mai convissuto prima, c’è tutto il periodo di assestamento, le diverse abitudini, i vari modi di vedere ogni aspetto della vita. In caso di coppia mista poi, le divergenze (potrebbero ma non è detto) accentuarsi. Il grande pro, però, è di seguire il proprio cuore, e costruire una vita con la persona giusta.

 Famiglie multilingua 

La scorsa settimana ho conosciuto una bellissima famiglia: lei argentina, lui tedesco. Si sono conosciuti in Argentina, e poi hanno vissuto in Germania e in Austria. Lei è insegnante di inglese e spagnolo, ma parla tedesco benissimo. I bambini sono bilingui e per loro passare da una lingua all’altra è naturale.Ho sentito davvero tanta positività e gioia in questa famiglia, che si è sempre spostata insieme.

A different language is a different vision of life. – Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita.

Federico Fellini

 

 

 

 

Share

You may also like

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *