Terme nature balinesi in Germania: Vabali Spa

Share

Il motto di quest’anno è provare cose nuove, ma in questo caso, quando ho deciso di regalare un buono per le terme al mio ragazzo, non avevo capito che si trattava di una piscina senza veli. Avrei dovuto saperlo: come avrete già sentito spesso, i tedeschi entrano in sauna nudi, esistono alcune spiagge nudiste e, in genere, non hanno problemi ad essere senza veli. Così quando siamo arrivati a Vabali Spa a Düsseldorf non ci ha stupito più di tanto questa regola. Tutti si aggirano con accappatoio e asciugamano, ma può capitare di vedere qualcuno sguazzare nudo nelle piscine. La regola numero uno dei tedeschi è quella di non guardare le altre persone nude, e così ho fatto, aggirandomi in questa spa magnifica con il mio accappatoio bianco, preoccupata solo di incontrare qualcuno di conosciuto, ma così non è stato per fortuna! Nudità a parte, queste terme sono davvero spettacolari. In Germania si trovano solo a Düsseldorf e a Berlino e, come suggerisce il nome, sono interamente ispirate all’arte e all’architettura balinese. Quale modo migliore dunque per prepararci al nostro viaggio a Bali? Oltre al divieto del costume, in queste terme vige ovviamente anche il divieto di avere con sé un cellulare o di fare foto. Ovviamente nessuno vuole ritrovarsi così come mamma l’ha fatto nelle Instagram stories di qualcuno, dico bene? Per le foto di questo post, ne utilizzo alcune messe a disposizione dal press kit.termenudiste_germania

Una spa balinese in Germania

Se è vero che non posso viaggiare sempre, è anche vero che lo posso fare tramite esperienze alternative. Le terme di Düsseldorf sono fantastiche, si trovano direttamente in fronte al lago di Hilden, nelle vicinanze di una riserva naturale protetta e di un bosco dove si può anche passeggiare finita la sessione rilassante. Siamo andati di domenica mattina, per evitare di trovarle affollate, e il nostro alzarci presto è stato ampiamente ripagato. Da quando vivo in Germania ho cominciato ad apprezzare la sauna, che prima odiavo e trovavo soffocante. Credo sia molto salutare e provare tutte o quasi le dieci saune di Vabali è stata un’esperienza molto rilassante. C’è la sauna alle erbe balinesi, la bio sauna, la sauna ergonomica…ma la mia preferita è stata senza dubbio la sauna con vista lago, con una parete intera di vetro dalla quale poter ammirare il lago, le anatre e le papere, e ascoltare il cinguettio dei numerosi uccelli. termebaligermania

Un’altra cosa bellissima di questa spa, è l’infinity pool, anche questa con vista lago. Le saune, sono state costruite come dei templi e le varie statue del Buddha mi hanno fatto dimenticare più di una volta dove veramente mi trovavo: in Germania e non in Asia. All’interno, c’è anche una sala caminetto, dove poter rilassarsi nei divani con il proprio accappatoio, dopo le varie saune e l’acqua fredda dei percorsi Kneipp. C’è anche una piccola vasca di ghiaccio sciolto, nella quale sono entrata per sbaglio per qualche frazione di secondo!

Se state pensando ad un week-end a Düsseldorf o a Colonia, magari per visitare i mercatini di Natale o in un altro periodo dell’anno, includere una visita a queste terme è una bellissima esperienza e si può combinare con una passeggiata nel bosco attorno il lago Elbsee di Hilden. Qui trovate come arrivare. All’ arrivo alle terme viene consegnato un braccialetto che serve per aprire le cabine e anche per ordinare al ristorante. Il pagamento avviene all’uscita. Nella foto qui sotto potete ammirare i miei capelli post terme 🙂

Qualche vocabolo utile in tedesco: 

  • Naturschutzgebiet = riserva naturale
  • Elbsee = Lago Elbe
  • Öffnungszeiten = orari di apertura
  • Stunden = ore

E voi siete mai andati alle terme all’estero? Avete avuto esperienze di terme nudiste a sorpresa? Raccontate raccontate sono curiosa!

Share

16 Comments

  1. Avendo uno zio di mio marito che abita a Wuppertal, credo proprio che la prossima volta che andremo a trovarlo faremo tappa in questa spa! Ci aggiungeremo un’altra giornata a Dusseldorf che ci è piaciuta davvero tanto!
    Dove abiti in Germania?

  2. Ma è un posto meraviglioso!
    Sembra davvero Asia..
    L’unica cosa è che non sono mai stata in terme senza veli.. mi metterebbe un po’ di imbarazzo.. anche se prima di dirlo dovrei provare 😉

  3. Simpatica come sempre Denise Bellissime queste terme, bellissimo l’incrocio tra Asia ed Europa, meno bella la nudità. Certo che mi sono capitate esperienze di questo genere, a partire dall’Alto Adige. Mi è anche capitato di fermarmi in spiagge che non avevo capito fossero di nudisti. A dire il vero, però, non mi sono mai tolta il costume. E per fortuna, visto che mi è successo di sfiorare un tizio nudo in mezzo al mare. Aiuto

  4. Ciao anche a Verona c’è una Spa simile magari non così esotica ma molto bella solo che il costume si usa. Comunque i tedeschi non hanno tutti i torti, gli esperti dicono che certi costumi con il calore rilasciano sostanze nocive .Düsseldorf è molto bella se ci ritornerò mi piacerebbe molto andare in questa Spa esotica

  5. Tutte le terme teutoniche (anche in Svizzera e Austria) richiedono la nudità. Per la salute è sicuramente un bene, per il pudore… dipende. Guardando le tue foto, per un momento, ho sperato che le terme dessero sul Reno… invece è l’Elbsee, quello… vero? Sicuramente un angolo insolito di Düsseldorf. Da vedere se ripasso da quelle parti.

  6. Da friulana, sono stata spesso alle terme in Austria dove la nudità è obbligatoria. Quindi non mi sembra strano. Molto suggestiva l’ambientazione balinese.

  7. Il posto è indubbiamente fantastico, molto curato nei dettagli. La piscina infinita poi un sogno! Però io sarei davvero in difficoltà completamente nuda. Mi è capitato una sola volta di finire in un centro termale che vietava il costume e sono stata a disagio tutto il tempo. Un vero peccato!

  8. Ricordo la foto del Budda che avevi postato su IG, allora avevo indovinato era la Germania! Comunque posto bellissimo…

  9. Ricordo bene la sauna nella palestra che frequentavo quando vivevo in Germania, là si entrava completamente nudi! Però era divisa tra uomini e donne, quindi è stato meno imbarazzante, almeno per me. Invece in Georgia io e il mio compagno siamo entrati in una sorta di bagno turco con un’altra coppia appena conosciuta completamente nudi, là mi sono vergognata un po’, ma vabbè alla fine è stata un’esperienza divertente 🙂

  10. Che belle queste terme! Da provare assolutamente. Eh purtroppo so che in Germania la nudità è un must quando si parla di terme e centri relax! Anche io faccio sempre molta fatica ad abituarmi all’idea 😀

  11. Da buona amante delle terme non posso far altro che dire: wow che spettacolo! Bellissima questa idea di ispirarle a Bali, chissà che relax!
    Non pensavo che anche i tedeschi avessero spesso questa abitudine di entrare nudi, in Giappone sia agli onsen che ai sento si entra senza niente, ed in effetti trovo molto rilassante anche questo aspetto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *