Itinerario nel Nord della Germania: Amburgo e Laghi

Share

Immersi nella natura e nel verde della Germania del Nord, numerosi laghi e fiumi, borghi dallo stile gotico, ma anche una metropoli come Amburgo. Il nord della Germania è sicuramente un luogo molto affascinante da visitare. Tra Amburgo e Lubecca, ci sono delle cittadine incastrate tra i laghi e incorniciate dal verde. Oggi vi propongo un itinerario di qualche giorno, che prevede relax e visite culturali.

Amburgo: la perla del nord

Hamburg meine perle, recita il testo di una canzone. Questa città nordica attraversata dai fiumi Elba e Alster, è la seconda più popolosa in Germania, ma è molto diversa da Berlino. Verde, costellata di ponti e ricca d’acqua grazie ai numerosi canali che la attraversano. Una città di mare, con uno dei porti più vasti in Europa, anche se in realtà, quello che ad una prima occhiata sembra il mare, è l’imponente fiume Elba.

Cosa vedere ad Amburgo?

Se dedicate ad Amburgo una giornata sola, potete girarla a piedi. Se arrivate in macchina, è possibile parcheggiarla in uno dei parcheggi sotterranei in centro, e proseguire poi a piedi verso la piazza del municipio (Rathaus) e il centro storico. Amburgo è stata bombardata durante la guerra, quindi è una città molto nuova e moderna, e su questo punta sempre di più con la sua architettura.

Attorno al municipio, ci sono dei portici dell’Alsterkaden con molti cafè e locali. Dalla piazza del municipio (è possibile anche entrare, con una visita guidata) si può proseguire a piedi verso la Speicherstadt un complesso di magazzini ora quasi in disuso, che si snoda lungo i canali.

La città dei magazzini è molto affascinante. In pietra rossa, costruiti su palafitte, questi edifici hanno rappresentato un tempo il complesso più ampio al mondo per lo stoccaggio dei beni che arrivavano in Europa via mare, come caffè, spezie, cacao e rum, ma anche tappeti orientali.

Camminando verso Hafen City, la moderna città portuale, non potrete non notare il futuristico edificio della Elbphilarmonie, completata nel 2017 e definita una tra le più belle sale da musica nel  mondo.

Potete anche salire sul campanile alto 82 metri della Michaeliskirche e osservare la città dall’alto. Da non perdere poi è la zona del porto e il suo mercato del pesce. Qui potete assaggiare uno dei panini tipici con pesce fresco, accompagnato da una birra Astra, la birra amburghese.

Ad Amburgo ce n’è per tutti i gusti: città di moda (è la città natale di Karl Lagerfeld), artistica, con i suoi numerosi musei d’arte, alternativa, con il quartiere a luci rosse degno di Amsterdam e lo strip club dove suonarono i Beatles nel 1960. C’è anche un famoso museo in miniatura grande 150 metri quadrati, il Miniatur Wunderland, che si trova nella zona del porto.

Ratzeburg e Mölln 

Appena imboccata l’autostrada per uscire da Amburgo, quello che si vede sono distese di verde, boschi e laghi. Amburgo, con i suoi 3 milioni di abitanti, lascia posto a piccole cittadine con le case dai tetti a punta e giardinetti curati, in un atmosfera fiabesca.

A 60 km da Amburgo, proseguendo in direzione del Mare del Nord, troviamo Ratzeburg, definita anche città isola, per la sua particolarità di essere circondata da quattro laghi e unita alla terra ferma da tre ponti. A Ratzeburg c’è molta natura incontaminata, infatti la cittadina è parte di una riserva naturale, il Naturpark Lauenburgische Seen. Qui si può visitare il piccolo centro e l’imponente duomo, e ci sono un’infinità di sentieri per passeggiare nel verde dei boschi e attorno ai laghi. A pochi minuti di macchina da Ratzeburg c’è Mölln, dove si può passeggiare fra le viuzze medievali, andare in pedalò sul lago, passeggiare nel verde del grande parco, fra cigni e anatre e il giardino giapponese, e provare il tipo Kaffee und Kuchen (caffè americano e una fetta di torta fatta in casa) in uno dei piccoli locali nel centro.

Fonte GoTravelaz.com

Lubecca, Lüneburg e la via del sale

Seguendo l’antica via del sale, troviamo prima la città di Lubecca e poi Lüneburg. Entrambe le città sono molto caratteristiche, con i loro edifici a graticcio dell’epoca medievale e meritano una visita. Lubecca è famosa per il suo delizioso marzapane.

Informazioni pratiche

Per visitare la Germania del nord si può volare su Amburgo e noleggiare una macchina se si hanno intenzione di visitare le cittadine più piccole. Il momento migliore dell’anno sono la primavera e l’estate. In estate, essendo molto a nord e vicino la Danimarca, è chiaro fino a tardi, anche fino alle 11 di sera per un periodo. Il clima è molto variabile essendo nei pressi del Mare del Nord, in un giorno possono susseguirsi pioggia e sole! Normalmente non supera mai i 25/28 gradi d’estate, e possono capitare giornate anche con 15 gradi. Piove molto, ecco perché è così verde! 🙂

 

Seguite il blog su Instagram e Facebook 🙂

 

Share

You may also like

26 Comments

  1. Che bella, la Germania del Nord! Con i suoi scorci verdi, i suoi corsi d’acqua e le mille chiesette perse nel verde. Farne un pezzo in macchina (o in treno, se si è già sul posto) è il miglior modo per conoscerla a dovere!

  2. Ciao Denise, hai fatto un viaggio proprio originale! Mentre di Amburgo sento parlare spesso (nemmeno troppo, rispetto a Berlino), delle altre cittadine si sa poco. Mi piace il modo in cui hai organizzato il tuo itinerario e mi ispira un paese interamente circondato da laghi. Potrà quindi essere uno dei miei prossimi viaggi ^_^

  3. Adoro gli articoli di viaggio che parlano di mete diverse dal solito. Sono stata anche io nel nord della Germania, ma Amburgo non l’ho vista…splendide anche le foto!

  4. Le foto mi piacciono molto! Stavo giusto pensando ad Amburgo prossimamente e mi ha fatto piacere leggere il tuo post! Tutti mi hanno detto che è assolutamente da vedere! Ora mi incuriosisce ancora di più!

  5. Pensa che una settimana fa ero proprio ad Amburgo! Bellissima ed elegante, Speicherstadt è la mia zona preferita.
    Ratzeburg e Lubecca sembrano proprio belle, prenderò in considerazione di tornarci in estate magari (adesso fa troppo freddo ed è difficile trovare bel tempo).

  6. Uffi, dovevo andare ad Amburgo a Capodanno, ma è saltato. Ce ne sarà occasione, però: la sorella del moroso ora vive lì. Desidero tanto vedere Lubecca, la città di Thomas Mann; delle cittadine tra i laghi non sapevo niente!

  7. Meraviglia pura la Germania del Nord! Non ci sono mai stata ma Amburgo mi ha sempre ispirato moltissimo! Quando organizzerò una gita da quelle parti terrò conto delle tue preziose info!

  8. Ho un amico che va spesso ad Amburgo per lavoro e mi dice sempre di andarci. Anche Lubecca mi ispira molto, mi salvo la guida!

  9. Amburgo mi ha sempre affascinato, ma purtroppo non sono mai stata. Ho vissuto per quasi due anni al sud della Germania che è davvero spettacolare, ma un salto al nord mi manca!

  10. Davvero un bellissimo itinerario. L’idea della città circondata dai laghi mi piace davvero tanto! Amburgo è più o meno conosciuta e di Lubecca qualche volta avevo sentito parlare, ma grazie a te ho scoperto un sacco di altre cittadine interessanti! Davvero un bel tour! 😉

  11. È incredibile ma anche originale la posizione di Ratzeburg, un posto dove trascorrerei più di una vacanza. E poi che dire, mi hai ricordato Lüneburg che io ho sempe adorato grazie a dei telefilm ambientati lì.

  12. La città dei magazzini mi piace tantissimo. Adoro gli edifici industriali in mattone. Non sapevo nulla dei laghi nei dintorni invece. Ottimi spunti per un city break!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *