Cádiz: viaggio nella Costa de la Luz tra spiagge hippie e surfisti

Los Caños de Meca

Un post più fotografico che altro, per descrivere un fine settimana trascorso tra Malaga e Cádiz, agli inizi di agosto. Il blu del cielo e il giallo ocra della sabbia e delle dune sono il filo conduttore delle immagini che accompagnano questo post, e i colori che mi sono rimasti negli occhi, per molte settimane dopo questo viaggio luminoso nella Costa de la Luz, più di 100 km di spiagge bianche e ocra, paesi dall’atmosfera rilassata, palme e piante di aloe. Cadice è la città più antica dell’Europa occidentale, uno dei punti più a sud dell’Europa. Mentre percorriamo la statale lungo la costa, da Malaga dirette a Los Caños de Meca, all’improvviso vediamo lo Stretto di Gibilterra, l’acqua del Mediterraneo che si confonde con quella dell’Atlantico.

Continue Reading

Sardegna: itinerari naturalistici tra terra e mare

La Sardegna è una delle isole più belle del mediterraneo, un posto dove se potessi tornerei ogni estate per rivedere i suoi colori meravigliosi e respirare l’aria di mare. Vi ho già raccontato delle mie esperienze in Sardegna, ma la verità è che quest’isola offre bellezza ad ogni angolo: cale nascoste, parchi naturali e parchi nazionali. Amo tutte le attività naturalistiche e gli itinerari tra terra e mare che permettono di ritrovare il contatto con la natura che si tende a perdere vivendo in città.

Continue Reading

Le 5 esperienze da fare in Sicilia

L’anno scorso, più o meno in questo periodo, stavamo per partire per la bellissima Sicilia. Partivamo dalla Germania, e dieci giorni di sole mare e pace erano proprio quello che ci volevano per staccare un po’ la spina. Vi ho già raccontato le mie impressioni e i posti visti, ma oggi vorrei parlarvi delle esperienze che mi sono rimaste nel cuore e nei ricordi e che ripeterò sicuramente, non appena avrò l’occasione di tornare in questa bellissima isola.

Continue Reading

Copenhagen: alla ricerca dell’atmosfera Hygge

Due giorni sono stati sufficienti per assaporare l’atmosfera nordica di Copenhagen, senza entrare in profondità, senza visitarne i numerosi musei ma semplicemente camminandola.

La capitale danese non è molto grande, circa un milione di abitanti, contando anche le aree extra urbane. Enorme, se si tiene in conto che la Danimarca ha solamente cinque milioni di abitanti. È una città che non delude: le famose foto sulle guide turistiche dicono davvero la verità. È una città che accoglie i turisti a braccia aperte. A Copenaghen potrete camminare in lungo e in largo per il suo compatto centro, fino a Nyhavn, dove troverete la famosa cartolina di casette colorate famosa in tutto il mondo. Si può mangiare bene, gustare anche dell’ottimo caffè lungo, osservare i danesi con la loro moda scandinava sfrecciare per le strade con le loro biciclette di design. Tutti vanno in bici, a Copenhagen, ed è l’unico metodo per mantenere la città tranquilla e quasi senza traffico.

Continue Reading

Alla scoperta della Aarhus studentesca: weekend in Danimarca

Danimarca. Inizio a scrivere questo post mentre sono ancora qui, per non farmi scivolare via le sensazioni danesi. Il vento freddo, l’aria limpida e le casette colorate con il tetto appuntito. Siamo partiti da Bologna, e per arrivare ad Aarhus abbiamo affrontato un lungo viaggio. Aereo, macchina, treno, bus e infine barca, fino a quando non siamo sbarcati al moderno porto della seconda cittadina danese, sconosciuta fino a poco tempo fa e ora famosa, per essere la capitale europea della cultura 2017, nonché sede di un gratuito ed enorme polo di università, che ospita studenti di ogni facoltà e di ogni nazione.

Una città universitaria, fatta di bici e di mobili Ikea sul marciapiede, appoggiati lì per disfarsene, dallo studente che affronta l’ennesimo trasferimento di stanza, di appartamento.

Trasferimenti che rendono il guardaroba sempre più minimal, monocromatico. Come lo stile delle biondissime danesi che passeggiano per le vie del centro, con i loro cappotti lunghi e neri, i tagli di capelli maschili, le scarpe da ginnastica e le gambe chilometriche.

Continue Reading

Weekend improvvisato in Olanda: isola di Kaag e parco dei tulipani

olanda_vedereitulipani

Una delle cose che mi piace di dove viviamo in Germania, è il fatto di vivere in una posizione centrale in Europa e di poter visitare facilmente i Paesi vicini. Era sabato mattina e a colazione stavamo pensando a cosa fare quel giorno: avevo due lezioni di italiano da fare e poi la spesa, le pulizie, oppure perché non facciamo un giretto? Perché non partire per un weekend in Olanda a vedere i tulipani? C’è quel parco gigante, Keukenhof, che hanno riaperto la settimana scorsa. E così, prenotiamo un hotel su Booking.com e i biglietti per il parco online, per evitare la fila, e in dieci minuti eravamo pronti per partire! Dopo aver preparato uno zaino velocemente – sto diventando un’esperta, siamo partiti appena ho finito con la lezione.

Continue Reading

Un week end a Lipsia in periodo natalizio

weekend_lipsia

Leipzig, o Lipsia, è la gemella sfortunata di Dresda, che con la sua fama di  Firenze sull’Elba attrae molti più turisti. Questa città della Germania dell’est, in Sassonia, è un centro storico, artistico e culturale e si trova a circa 150 km da Berlino, rendendola meta perfetta per un breve week end! Passeggiando fra le vie del centro si trovano vari edifici di architettura rinascimentale tedesca, in contrapposizione ad opere moderne. Lipsia è conosciuta come la città della musica: nella gotica Chiesa di San Tommaso (Thomaskirche) fu sepolto Johann Sebastian Bach e battezzato Richard Wagner.

Continue Reading

I mercatini di Natale a Düsseldorf

Düsseldorf nel periodo di Natale si trasforma in una cittadina magica. Lucette di Natale fra gli alberi e mercatini in tutte le piazze. Nella Königsallee, il boulevard principale dove si susseguono boutique di moda di grandi marchi, l’atmosfera  passa da un inizio novembre molto autunnale, cosparso di foglie rosse, gialle e arancioni, ad una soffusa atmosfera invernale e natalizia, composta da alberi spogli adornati di tante piccole lucine, lanterne fuori dai negozi e decorazioni. La città tedesca, che sorge sulle rive del Reno, ospita nel periodo dell’avvento (19 novembre- 23 dicembre) cinque mercatini distribuiti nelle piazze principali.

Continue Reading

Sicilia by car-10 giorni in Sicilia

Sicilia by car

L’aereo Ryanair, stipato di turisti tedeschi e di famiglie siciliane, emigrate di vecchia data in Germania, si stava preparando ad atterrare all’aeroporto palermitano Falcone e Borsellino e tutto quello che riuscivo a pensare era che stavamo letteralmente atterrando sul mare! 

Solo all’ultimo si è visto un lembo di terra, i frastagliati confini dell’isola, e qualche metro più in là  la pista d’atterraggio. Gli italiani hanno applaudito, e mi sono unita a questa tradizione che non mi capitava di sentire da un bel po’.

Dopo aver ritirato la macchina a noleggio, ci siamo avventurati alla ricerca del b&b prenotato per la prima notte. È lontano dagli spot turistici, un paesino con le famiglie sedute fuori sul marciapiede, a chiacchierare e giocare a carte, i panni stesi con lo stendino fuori casa. 

Continue Reading

Impressioni Liguri. Un week end alle Cinque Terre

La Liguria è stata una bellissima scoperta in pieno agosto, e le Cinque Terre in particolare. Ci ripenso, con un bel po’ di ritardo, alle sette di una mattinata tedesca, mentre sono accovacciata in treno, sui gradini che vanno da uno scompartimento all’altro, perché tutti i sedili sono occupati dai pendolari. Un caro amico, di quelli che non vedo da anni, ma ogni volta che ci scriviamo sembra che non sia passato poi tutto questo tempo, mi ha detto che il mio blog gli piace molto perché gli ricorda un diario, e in effetti l’ho condito con tante esperienze personali. Che poi, non so se sono solo io, ma preferisco leggere i blog più intimi di quelli solo informativi. Ho pensato quindi di aggiungere qualche impressione personale ai post sui viaggi.

Continue Reading